Come vedere i contenuti gratis su Stremio: modificare le impostazioni di BitTorrent.

 

Ottieni il massimo da Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent

 

Modifica le impostazioni di BitTorrent

Dalla versione 4.4.24 Stremio consente agli utenti di modificare le impostazioni del motore BitTorrent. Tutte le impostazioni sono conservate nel file stremio-server.json e la sua posizione dipende dal tuo sistema operativo. Con il nostro breve tutorial scoprirai come individuare questo file e modificarlo.

Impostazioni disponibili

I seguenti parametri possono essere impostati nel file server-settings.json:

  • serverVersion – versione del server, è un parametro di sola lettura non modificarlo
  • appPath: il percorso dei file dell’applicazione
  • cacheRoot – il percorso della directory stremio-cache
  • cacheSize – la dimensione della cache in byte; Se non vuoi usare la cache, impostala su 0
  • btMaxConnections – numero massimo di connessioni
  • btHandshakeTimeout – timeout di handshake peer, in ms
  • btConnectionTimeout – timeout connessione peer, in ms
  • btDownloadSpeedSoftLimit – limite di velocità soft. Se Stremio raggiunge questo limite di download, interromperà il peer discovery (ma anche btMinPeersForStable deve essere soddisfatto)
  • btMinPeersForStable – numero di peer connessi che dobbiamo avere per fermare il peer discovery al raggiungimento di btDownloadSpeedSoftLimit
  • btDownloadSpeedHardLimit – Limite massimo di velocità di download
Leggi anche:  Rilasciata Kubuntu 22.10 con Plasma 5.25, KDE Gear 22.08, Firefox 105 e altro

Di seguito sono riportate le istruzioni per modificare queste impostazioni per Windows, MacOS e Linux. Prima di iniziare a modificare le impostazioni di BitTorrent, assicurati di disattivare Stremio .

finestre

    1. Apri Esplora file e digita “%appdata%\stremio”. <
      Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
    1. Se nella cartella aperta c’è una cartella chiamata stremio-server basta aprirla, altrimenti creare una nuova cartella chiamata stremio-server e aprirla.
    2. Se hai un file server-settings.json all’interno della cartella stremio-server, aprilo con il tuo editor di testo preferito. Se il file server-settings.json non esiste, crealo e aprilo con il tuo editor di testo preferito.
      Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
    1. Dai un’occhiata ai 3 diversi file di preconfigurazione:
      Default
      Soft (conservativo)
      Fast (aggressivo)
      Selezionane uno, copialo e incollalo nel file server-settings.json. In alternativa, puoi modificare le impostazioni in base alle tue necessità.
    2. Copia il percorso corrente nei campi “appPath” e “cacheSettings”. Non dimenticare di aggiungere barre inverse extra.
      Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
  1. Salva il file server-settings.json. Ora Stremio utilizzerà le tue nuove impostazioni.

Mac OS

      1. Fare clic sull’icona “Cerca”, digitare “Terminale” e Apri una nuova finestra del terminale.
        Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
      1. Nella finestra del terminale, digita “mkdir ~/Library/Application\ Support/stremio-server” e premi Invio. La directory stremio-server è ora creata.
      2. Ora digita “touch ~/Library/Application\ Support/stremio-server/server-settings.json” e premi invio. Il file server-settings.json è ora creato. Modifichiamolo.
        Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
      1. Digita “open -e ~/Library/Application\ Support/stremio-server/server-settings.json” per aprire il file server-settings.json nell’editor di testo.
      2. Dai un’occhiata ai 3 diversi file di preconfigurazione:
        Default
        Soft (conservativo)
        Fast (aggressivo)
        Selezionane uno, copialo e incollalo nel file server-settings.json. In alternativa, puoi modificare le impostazioni in base alle tue necessità.
      3. Ancora una volta, fai clic sulla finestra Terminale e digita “echo ~/Library/Application\Support/stremio-server”. Incolla il risultato del comando nei campi “appPath” e “cacheRoot” nel file. 
        Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
    1. Salva il file, ora Stremio utilizzerà le tue nuove impostazioni.

    Linux

      1. Apri una nuova finestra del terminale. 
        Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
      1. Nella finestra del terminale digita “mkdir ~/.stremio-server” e premi invio. Ora viene creata la cartella .stremio-server.
      2. Ora digita “touch ~/.stremio-server/server-settings.json” e premi invio. Viene creato il file server-settings.json. 
        Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
    1. Nella finestra del terminale, digita “echo ~/.stremio-server” e copia il risultato del comando.
    2. Ora digita “gedit ~/.stremio-server/server-settings.json”. Il file server-settings.json verrà aperto nell’editor di testo gedit.
    3. Dai un’occhiata ai 3 diversi file di preconfigurazione:
      Default
      Soft (conservativo)
      Fast (aggressivo)
      Selezionane uno, copialo e incollalo nel file server-settings.json. In alternativa, puoi modificare le impostazioni in base alle tue necessità.
    4. Incolla il risultato del comando nei campi “appPath” e “cacheRoot” nel file. 
      Stremio: modifica le impostazioni di BitTorrent
    5. Salva il file. Stremio ora utilizzerà le nuove impostazioni.
Leggi anche:  Come vedere i contenuti gratis su Stremio

 

fonte: https://blog.stremio.com/modify-bittorrent-settings/

Espero que esta publicación te haya gustado. Si tienes alguna duda, consulta o quieras complementar este post, no dudes en escribir en la zona de comentarios. También puedes visitar Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Telegram y WhatsApp donde encontrarás información complementaria a este blog. COMPARTE EN!
stampa la pagina
Precedente Come vedere i contenuti gratis su Stremio: Guida introduttiva a Stremio [Video e GIF all'interno] Successivo Come vedere i contenuti gratis su Stremio: problemi con l'app.

Lascia un commento