Rilasciata Ubuntu Unity 22.10 con Unity 7.6, il primo importante aggiornamento per desktop in sei anni

Punti salienti di Ubuntu Unity 22.10

 

    Supportato per 9 mesi, fino a luglio 2023.

    Linux 5.19.

    Unità 7.6 con queste novità:

        Il cruscotto (lanciatore di applicazioni) e l’HUD sono stati ridisegnati per conferire loro un aspetto moderno ed elegante.

        Il supporto per i colori accentati è stato aggiunto a Unity e unity-control-center e l’elenco dei temi in unity-control-center è stato aggiornato.

        Risolto il problema con le informazioni e le valutazioni dell’app non funzionanti nell’anteprima del dashboard.

        Il pannello delle informazioni nel centro di controllo dell’unità è stato aggiornato.

        Gli angoli arrotondati del cruscotto sono stati migliorati.

        Risolto il problema con il pulsante “Svuota cestino” nel dock (ora utilizza Nemo invece di Nautilus).

        Migrazione dell’intero codice sorgente della shell Unity7 su GitLab e compilato il 22.04.

        Il design è molto più piatto ma mantiene la sfocatura dell’intero sistema.

        I menu del Dock e le descrizioni comandi hanno un aspetto più moderno.

        La modalità grafica bassa ora funziona molto meglio e il trattino è più veloce che mai.

Leggi anche:  Le migliori distribuzioni Linux a 32 bit che non hanno voltato le spalle alle architetture x86.

        L’utilizzo della RAM in Unity7 è ora leggermente inferiore, mentre l’utilizzo della RAM è sceso sostanzialmente a circa 700-800 MB in Ubuntu Unity 22.04.

        Risolto il problema con il launcher di Unity7 di test indipendenti (questo aiuterà i contributori di Unity7).

        Il controllo degli errori è stato disabilitato e il tempo di compilazione è molto più breve (questo aiuterà i contributori di Unity7).

 

Via Distrowatch:

Rudra Saraswat has announced the release of Ubuntu Unity 22.10, the project’s first release as one of Ubuntu’s official editions. Ubuntu Unity brings back the controversial Unity desktop used by Ubuntu as the default user interface until 2017; it had plenty of detractors, but seemingly also many fans: “The Ubuntu Unity 22.10 has now been released; it is the first stable release of Ubuntu Unity as an official flavor. It introduces a new toggle from the panel to switch between the dark and light theme, and between accent colors. It also replaces all the libadwaita apps with MATE alternatives. The ISOs much smaller, at 2.8GB. The RAM usage has also gone down significantly (around 650MB when idle). You can now install Ubuntu Unity on an existing Ubuntu installation by removing gnome-shell and other GNOME apps, and then installing the ubuntu-unity-desktop package (all the Ubuntu Unity packages are now in universe in the official Ubuntu archive, and no longer in a PPA). We’re actively working on adding new features to Unity7, such as support for different refresh rates in unity-settings-daemon, and even replacing such old components and apps and the indicators with the ayatana-* packages. We are working on adding extension support to the Unity shell.” Read the full release announcement for additional details. Download: ubuntu-unity-22.10-desktop-amd64.iso (2,925MB, SHA256, signature, torrent, pkglist).

Leggi anche:  Novità in Mozilla Thunderbird 78

Espero que esta publicación te haya gustado. Si tienes alguna duda, consulta o quieras complementar este post, no dudes en escribir en la zona de comentarios. También puedes visitar Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Telegram y WhatsApp donde encontrarás información complementaria a este blog. COMPARTE EN!
stampa la pagina
Precedente Rilasciata Ubuntu Studio 22.10 Successivo Rilasciata Ubuntu Budgie 22.10

Lascia un commento