Rilasciata la nuova versione di XFCE 4.18: tutte le novità passo a passo.

Questo tour descrive le principali novità introdotte da Xfce 4.18. Le novità descritte rappresentano solamente quelle visibili dall’utente.

Consultare l’elenco completo delle modifiche di Xfce 4.18 per un elenco dettagliato delle modifiche.

Libreria dei widget (libxfce4ui)

Finestra per inserimento di nomi dei file

XfceFilenameInput è un comodo widget per l’inserimento del nome del file, il quale è stato aggiunto per prevenire i nomi di file non validi in una fase iniziale e per fornire un feedback dettagliato sul problema concreto.

xfce4ui-new-file-dialog1

XfceFilenameInput – spazi alla fine

xfce4ui-new-file-dialog2

XfceFilenameInput – slash

Editor di scorciatoie generiche

Questo widget è un editor di scorciatoie, il quale è stato introdotto per fornire un’interfaccia grafica per modificare scorciatoie specifiche per componente. Attualmente è utilizzato solo all’interno di Thunar, Xfce4-terminal e Mousepad, anche se il supporto potrebbe espandersi anche ad altri componenti.

xfce4ui-shortcuts-editor

XfceShortcutsEditor in Thunar

Servizio di miniature (tumbler)

Sono state migliorate le prestazioni per pixbuf-thumbnailer e per lo scheduler. Inoltre sono disponibili varie opzioni di sovrascrittura per desktop-thumbnailer.

Ora esiste il supporto per miniature di dimensioni x-large e xx-large, molto utili per display ad alta risoluzione.

Tumbler e Thunar ora supportano repositories di miniature, come descritto nelle specifiche di freedesktop.org sulle miniature. Questa funzione può essere utilizzata per produrre in anticipo le miniature di una cartella, direttamente vicino alle immagini. In questo modo non è necessario rigenerare miniature per ogni singolo utente.

Per ulteriori informazioni sulle miniature condivise, consultare il relativo blog post.

Pannello (xfce4-panel)

Le estensioni ‘DateTime’ e ‘Clock’ fornivano funzionalità sovrapposte. Esse sono state fuse in un unica estensione per evitare lo sviluppo in parallelo.

panel-clock1

Clock – il nuovo widget di pannello

La nuova estensione “Clock” ha ricevuto una nuova modalità di tempo binario e fornisce un monitoraggio del sonno. Ecco un screenshot di tutte le possibili disposizioni: Analogico, Binario, Digitale, Impreciso ed LCD.

panel-clock2

Tutte le possibili modalità dell’orologio

Gestore della scrivania (xfdesktop)

Come in Thunar, la voce ‘Elimina’ nel menu di contesto ora può essere nascosta.

Per evitare di rovinare accidentalmente il desktop quando si preme “riordina le icone del desktop”, ora viene chiesta una conferma all’utente.

Gestore delle impostazioni (xfce4-settings)

La voce di ricerca per xfce4-settings-manager è stata leggermente semplificata. Ora viene sempre visualizzata, senza alcun cursore o pulsante.

Leggi anche:  Post più popolari del 2017 su Ubuntulandia: spiccano le guide sulle nuove versioni di Ubuntu.

settings-main-dialog

xfce4-settings-manager – la voce di ricerca viene sempre visualizzata

Impostazioni dello schermo

xfce4-display-settings ha ottenuto alcuni miglioramenti minori e la possibilità di decidere cosa fare quanto vengono connessi nuovi display.

settings-display

xfce4-display-settings – miglioramenti minori

Impostazioni dell’aspetto

Quando si seleziona un nuovo tema, ora esiste l’opzione per impostare automaticamente il tema xfwm4 corrispondente, se disponibile.

settings-appearance

xfce4-appearance-settings – abilitare per impostare il tema Xfwm4 corrispondente

Gestore di file (thunar)

Visualizzazione a lista

Per le cartelle, il numero dei file contenuti ora può essere visualizzato nella colonna delle dimensioni. Ora è possibile aggiungere una colonna “data della creazione del file”, e la finestra “configura colonne” può essere aperta con un clic destro sulla testa di una delle colonne.

thunar-listview1

Thunar – Visualizzazione a lista – Preferenze

thunar-listview2

Thunar – Visualizzazione a lista – Conteggio dei file e la data della creazione

Anterprima delle immagini

Finalmente è stato aggiunto un riquadro laterale dell’anteprima dell’immagine a Thunar. No, aspetta, in realtà sono due! Puoi decidere di usare la modalità “incorporata”, che non richiede ulteriore spazio, e nascondere parti del riquadro laterale sinistro. Oppure puoi utilizzare la modalità “autonoma”, la quale utilizza un riquadro laterale separato nella parte destra e mostra alcune informazioni di base.

thunar-preview1

Thunar – Anterprima incorporata dell’immagine

thunar-preview2

Thunar – Anterprima autonoma dell’immagine

Annulla e Ripristina

Ora è possibile annullare operazioni di base sui file e ripristinarli. “Annulla e Ripristina” possono essere usati per operazioni “sposta”, “rinomina”, “collegamento” e “crea”. Per impostazione predefinita vengono memorizzate le ultime 10 operazioni, anche se la grandezza della cronologia è configurabile. Quanto viene effettuata una operazione di annullamento/ripristino, viene visualizzata una notifica con alcuni dettagli.

thunar-undo-redo

Thunar – Annulla e Ripristina

Evidenziazione dei file

Ora è possibile evidenziare i file impostando lo sfondo e il nome del file a vari colori. Questo può essere fatto tramite una scheda aggiuntiva, situata nella finestra di dialogo “Proprietà”. Il menu di visualizzazione fornisce una casella per abilitare/disabilitare la funzione. Una volta abilitata, i file possono essere evidenziati con tutti i colori dell’arcobaleno.

thunar-hightlight1

Thunar – Opzioni per evidenziazione dei file

thunar-hightlight2

Thunar – File evidenziato nella visualizzazione a lista

thunar-hightlight3

Thunar – File evidenziati nella visualizzazione ad icone

Per ulteriori informazioni sulla evidenziazione dei file, consultare il relativo articolo sul blog.

Barra degli strumenti

Ora è possibile personalizzare la barra degli strumenti in base alle proprie necessità! Un ulteriore finestra è stata aggiunta a tale scopo, nella quale è possibile gestire la visibilità e la posizione di elementi specifici. Inoltre, le azioni personalizzate che appaiono per le cartelle possono essere utilizzate nella barra degli strumenti.

Quando la barra del menu è nascosta, verrà mostrato un ulteriore pulsante nella barra degli strumenti, il quale può essere usato per visualizzare il menu.

thunar-toolbar1

Thunar – Barra degli strumenti con tutti gli elementi configurabili

thunar-toolbar2

Thunar – Finestra di configurazione per la barra degli strumenti

thunar-toolbar3

Thunar – Mostra il pulsante della barra del menu

Per ulteriori informazioni sulla personalizzazione della barra degli strumenti, consultare il relativo articolo sul blog.

Leggi anche:  Rilasciata ufficialmente Ubuntu Zesty Zapus assieme a tutte le derivate.

Visualizzazione divisa

Thunar fornisce ora l’opzione di usare pannelli divisi. Il divisore dei pannelli può essere spostato, e la sua posizione sarà memorizzata. Tramite un’impostazione di xfconf, è anche possibile avere una suddivisione verticale.

thunar-splitpanes

Thunar – Pannelli divisi

Barra di stato

Lo stile della barra di stato è stato modificato e ‘|’ ora è utilizzata per separare gli elementi. Inoltre, ora è possibile personalizzarla usando il menu di contesto.

thunar-statusbar

Thunar – Personalizzazione della barra di stato

Ricerca ricorsiva

Adesso è possibile eseguire le ricerche in modo ricorsivo, direttamente all’interno di Thunar. La ricerca viene effettuata su un thread separato ed i risultati di ricerca vengono rapidamente aggiunti in una visualizzazione a lista. Una nuova riga ‘Posizione’ mostra dove si trovano i risultati di ricerca, ed il menu di contesto fornisce l’opzione ‘Apri posizione dell’elemento’ per spostarsi rapidamente nella posizione corrispondente. La finestra delle preferenze offre un’opzione che permette di limitare la ricerca ricorsiva a cartelle locali, o di disabilitarla.

thunar-search1

Thunar – Ricerca ricorsiva

thunar-search2

Thunar – Preferenze della ricerca ricorsiva

Per ulteriori informazioni sulla funzione della ricerca ricorsiva, consultare il relativo articolo sul blog.

File utilizzati di recente

Ora è possibile accedere ai file utilizzati di recente sul pannello laterale. Come con la funzione ‘Ricerca ricorsiva’, la nuova riga ‘Posizione’ può essere utilizzata nella visualizzazione a lista. Inoltre, per ‘Recenti’ può essere aggiunta una nuova riga ‘Recenza’ per ordinare i file in base all’utilizzo più recente.

thunar-recent

Thunar – File utilizzati di recente

Per ulteriori informazioni su ‘Recenti’ in Thunar, consultare il relativo articolo sul blog.

Menu dei segnalibri

Per mantenere compatto il menu ‘Vai’, i segnalibri sono stati spostati in un menu separato, chiamato ‘Segnalibri’. L’elemento del menu ‘aggiungere segnalibro’ era piuttosto nascosto nel menu ‘invia’ in Thunar 4.18. Come parte del nuovo menu ‘Segnalibri’, ora è più evidente.

thunar-bookmarks

Thunar – Menu dei segnalibri

Cartella del cestino

Con il nuovo rilascio, la cartella del cestino fornisce una barra delle informazioni per accesso facile alle funzionalità ‘Svuota cestino’ e ‘Ripristina’. Quando si usa la visualizzazione a lista, sarà mostrata una colonna ‘Data di eliminazione’, in modo tale che si possa ordinare i file in base alla data di eliminazione. Tramite il menu di contesto, ora è possibile selezionare ‘Ripristina e mostra’ per aprire automaticamente una nuova scheda nella cartella dei file ripristinati.

thunar-trash

Thunar – Barra delle informazioni nel cestino e la colonna della data di eliminazione

Applicazioni Predefinite

La gestione per impostare/cancellare applicazioni predefinite per tipi mime specifici è stata migliorata. Al menu di contesto è stato aggiunto un pulsante dedicato “Imposta applicazione predefinita” per aprire “ApplicationChooserDialog” con casella “Usa come predefinita” preselezionata. La finestra ora contiene la sezione “Applicazione predefinita” per rendere chiara l’applicazione predefinita che si sta utilizzando. Per rimuovere applicazioni dalla lista è sufficiente fare clic destro e selezionare “Dimentica associazione”.

thunar-default-application1

Thunar – Pulsante nel menu di contesto per impostare l’applicazione predefinita

Leggi anche:  Come passare a Ubuntu per chi è abituato ad usare Windows (1a Parte).

thunar-default-application2

Thunar – Finestra rinnovata per la selezione delle applicazioni

Azioni personalizzate

Ora è possibile organizzare le azioni personalizzate in sottomenu a cascata. Per farlo è sufficiente inserire lo stesso nome del sottomenu per un’azione personalizzata, al fine di inserirla nello stesso menu. Se si desiderano più livelli di menu, è possibile farlo utilizzando ‘/’ nel percorso della voce ‘Sottomenu’.

thunar-uca-submenu1

Thunar – Sottomenu delle azioni personalizzate

thunar-uca-submenu2

Thunar – Finestra per la configurazione di azioni personalizzate

Preferenze

Le impostazioni delle miniature nella finestra delle preferenze sono state raggruppate, e nel frattempo è possibile limitare la dimensione del file per il quale devono essere generate le anteprime. Questo dovrebbe ridurre i possibili problemi di prestazioni, evitando la generazione di miniature per i file video di grandi dimensioni.

thunar-preferences1

Thunar – Preferenze sulle miniature

Operazioni di trasferimento dei file ora possono usare opzionalmente un file intermediario del tipo “*.partial~”. Dopo una operazione di trasferimento, ora è possibile abilitare l’opzione per verificare l’integrità dei file per assicurarsi che nessun bit è stato corrotto. NB: la verifica dell’integrità potrebbe richiedere ulteriore tempo durante l’operazione di copia, quando è attiva.

thunar-preferences2

Thunar – Preferenze sul trasferimento dei file

Per ulteriori informazioni sulle nuove opzioni di trasferimento dei file, consultare il relativo articolo sul blog.

Una casella è stata aggiunta per permettere l’esecuzione di script per la shell. In Thunar 4.18 è stato possibile cambiare questo comportamento solo tramite un’impostazione nascosta. Usare tale opzione con cautela!

thunar-preferences3

Thunar – Preferenze sulla esecuzione di script

Ora esiste la possibilità di ripristinare schede all’avvio, e di mostrare il percorso completo delle cartelle nel titolo della scheda.

thunar-preferences4

Thunar – Preferenze delle schede e delle finestre

Ricercatore di applicazioni (xfce4-appfinder)

Configurazione

Appfinder ha ottenuto il supporto per la proprietà ‘PrefersNonDefaultGPU’, utile per sistemi con schede grafiche ibride.

Le variabili di ambiente ora vengono elaborate quando sono passate in modalità collassata.

Aspetto

Un’opzione per nascondere le decorazioni delle finestre è stata aggiunta.

appfinder

xfce4-appfinder senza decorazioni della finestra

Gestore delle finestre (xfwm4)

Spazi di lavoro

L’impostazione dello spazio di lavoro funzionerà ora anche con altri gestori di finestre.

Compositore

Il compositore ora supporta vsync adattivo con GLX.

Generali

Scalatura

Sono stati effettuati miglioramenti per scalamento dell’interfaccia e sono state aggiustate molte icone sfocate nelle componenti principali quanto viene utilizzata la scalatura. Questo è particolarmente utile per schermi Hi DPI.

Barre di intestazione delle finestre

Tutte le barre di intestazione delle finestre Xfce, per impostazione predefinita, ora saranno disegnate dal gestore di finestre (Xfwm4). Alcune finestre supportano opzionalmente “GtkHeaderBar” (CSD). Tale opzione può essere abilitata tramite una configurazione xfconf.

general-gtkheaderbar

xfce-appearance-settings – Opzione per abilitare GtkHeaderBar

Espero que esta publicación te haya gustado. Si tienes alguna duda, consulta o quieras complementar este post, no dudes en escribir en la zona de comentarios. También puedes visitar Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Telegram y WhatsApp donde encontrarás información complementaria a este blog. COMPARTE EN!
stampa la pagina
Precedente Rilasciata Ubuntu Budgie 22.10 Successivo Rilasciata Ubuntu 23.04 Lunar Lobster (Aragosta Lunare) con tutte le derivate ufficiali

Lascia un commento