Nvidia ha rilasciato un nuovo set di driver grafici proprietari per i sistemi operativi GNU/Linux.

Nvidia ha rilasciato un nuovo set di driver grafici proprietari per i sistemi operativi GNU/Linux, BSD e Solaris che portano tantissime novità. Infatti, per i primi due sistemi, il driver grafico Nvidia 440.36 aggiunge finalmente il supporto per la scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1650 SUPER, garantendo una velocità superiore al 50% rispetto alla versione GTX 1650 e fino a 2 volte più veloce rispetto alla generazione precedente GTX 1050. Questa notizia naturalmente farà gioire tutti gli utenti/giocatori Linux che hanno acquistato recentemente una GPU Nvidia GeForce GTX 1650 SUPER, perché basterà installare il driver grafico Nvidia 440.36 eseguendo da un terminale il comando come root:

sh ./NVIDIA-Linux-x86_64-440.36.run

e successivamente seguire le istruzioni sullo schermo, per poi, poter giocare a pieno rendimento. Dopo l’installazione, sarà necessario aggiornare il file di configurazione oppure eseguire nvidia-xconfig per apportare le modifiche necessarie per l’hardware. Ricordiamo che il download dei driver è disponibile per i sistemi operativi a 64 bit nel sito ufficiale nvidia.comInoltre, il driver Nvidia 440.36 corregge anche un bug grafico che si verificava quando si utilizzava glslang SPIR-V Generator, aggiornando così l’interfaccia utente delle impostazioni nvidia per tutte le piattaforme supportate consentendo l’interazione continua con altre pagine, nonché i contenuti di aiuto durante la modifica dei profili dell’applicazione. Al momento, il supporto per la scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1650 SUPER non è disponibile per i sistemi Solaris.
Al momento consigliamo a tutti gli utenti di eseguire l’aggiornamento dal driver grafico dalla versione 440.31 alla 440.36 il prima possibile poiché si tratta di un aggiornamento di lunga durata che rispecchia stabilità e affidabilità.

Espero que esta publicación te haya gustado. Si tienes alguna duda, consulta o quieras complementar este post, no dudes en escribir en la zona de comentarios. También puedes visitar Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Telegram y WhatsApp donde encontrarás información complementaria a este blog. COMPARTE EN!
Leggi anche:  Disponibile l'aggiornamento di WPS Office per Linux una tra le migliori alternative gratuite disponibili.
stampa la pagina
Precedente Come abilitare le shell più comunemente usate nei sistemi unix-like in Ubuntu e derivate. Successivo LibreOffice 6.4 entra in fase beta

Lascia un commento