La nuova funzionalità VPN per Firefox pronta per i test.

Quando si parla di rispetto della privacy degli utenti, occorre essere molto cauti e Mozilla sa il fatto suo. Come avevamo già parlato nel numero 2019.024, Mozilla aveva annunciato una versione di Firefox a pagamento, con l’introduzione di qualche gadget assai interessante come, l’inserimento di un servizio VPN con una determinata quantità di banda.

Infatti precedentemente, nel 2018 Mozilla aveva siglato una partnership con ProtonVPN per offrire ai suoi utenti una VPN a pagamento. Alcuni rumor però, soprattutto provenienti dalle persone fedeli all’ambiente Firefox si sono chiesti a che punto fosse lo sviluppo di questo nuovo servizio.

Senza farlo apposta alcuni giorni fa, tramite il blog ufficiale di Mozilla si è dato il via libera ai test di Firefox Private Network una semplice estensione che fornisce un percorso sicuro e crittografato per proteggere la propria connessione e le informazioni personali ovunque si usi il browser Firefox. Tra le caratteristiche principali del servizio troviamo:

  • Protezione nei punti di accesso WiFi pubblici – Sia che tu stia aspettando presso l’ambulatorio medico, in aeroporto o che lavori dal tuo bar preferito, la tua connessione a Internet è protetta quando usi il browser Firefox grazie a un tunnel sicuro per il web, proteggendo tutte le tue informazioni sensibili come gli indirizzi web che visiti, le informazioni personali e finanziarie;

  • Gli indirizzi IP sono nascosti, quindi è più difficile rintracciarti – Il tuo indirizzo IP è come un indirizzo di casa per il tuo computer. Uno dei motivi per cui potresti voler tenerlo nascosto è quello di impedire alle reti pubblicitarie di tracciare la cronologia di navigazione. Firefox Private Network maschererà il tuo indirizzo IP fornendo protezione da tracker di terze parti sul Web;

  • Attiva l’interruttore in qualsiasi momento – Facendo clic sull’estensione del browser, troverai un interruttore di accensione/spegnimento che ti mostra se sei attualmente protetto, che puoi attivare in qualsiasi momento se desideri una protezione aggiuntiva della privacy o disattivare se non necessario in quel momento.

Per ora, il servizio è disponibile solo per utenti che vivono negli Stati Uniti.

Espero que esta publicación te haya gustado. Si tienes alguna duda, consulta o quieras complementar este post, no dudes en escribir en la zona de comentarios. También puedes visitar Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Telegram y WhatsApp donde encontrarás información complementaria a este blog. COMPARTE EN!
Leggi anche:  Il software sociale come strumenti per incontrarsi, interagire e collaborare in rete.
stampa la pagina
Precedente Ubuntu 19.10 Eoan Ermine e derivate ufficiali pronte, ecco download e novità.

Lascia un commento