GParted è Ideale per creare lo spazio necessario all’installazione di una distribuzione GNU/Linux.

GParted è un sofisticato tool per gestire il partizionamento del disco in modalità completamente grafica.

Grazie a GParted è possibile creare, modificare, ridimensionare ed eliminare partizioni in quasi tutti i formati, anche quelle NTFS di Windows XP e Vista.

Ideale per creare lo spazio necessario all’installazione di una distribuzione GNU/Linux.

GParted sta per “Gnome Partition Editor application”.

Il software consente di modificare le partizioni presenti su un Hard Disk, preservando i dati presenti nelle partizioni stesse.

GParted è in grado di creare, distruggere, ridimensionare, spostare, verificare e copiare le partizioni ed i file system presenti su di esse.

Può dunque essere utilizzato per creare spazio per nuovi sistemi operativi, per riorganizzare lo spazio sul disco, per copiare i dati presenti sugli Hard Disk e per realizzare mirror di una partizione.

GParted è scritto in C++ ed utilizza gtkmm per la sgparted-main-windowua GUI (interfaccia grafica). L’approccio generale è di tenere l’interfaccia grafica quanto più semplice possibile.

GParted è una delle migliori utilità in campo di partizionatori, sia con riferimenti ai soli software free sia includendo i software proprietari.

Da segnalare che è possibile utilizzare GParted nella sua versione LiveCD: il software viene masterizzato su un CD auto-avviante che può dunque essere utilizzato su qualsiasi PC x86 con almeno un PII.

Il software viene distribuito secondo i termini della General Public License (GPL).

Utilizza la libreria libparted per determinare e modificare periferiche e tabelle di partizioni.

Dopo aver letto questo tutorial, avrete imparato come interpretare il dizionario del partizionamento, cosa sono quei simboli strani, cosa significhino i numeri e le lettere. Avrete imparato come creare partizioni o modificare quelle esistenti, compreso il cambiare il loro filesystem, la loro dimensione, il tipo, o la struttura. Ma più importante ancora, avrete imparato come leggere il setup già presente, sia esso Linux, Windows o qualcos’altro.

Leggi anche:  Terminator è un ottimo programma per terminale, molto simile a Gnome-terminal, ma con più opzioni.

Non avrete più paura nell’usare il software di partizionamento o di installare un sistema operativo in un computer dove ci siano già dei dati.

Dopo questo tutorial, avrete imparato a gestire il partizionamento con una conoscenza adeguata.

gparted-dash-400x214

Guida per l’utilizzo di GParted.

1.- Guida per l’utilizzo di GParted: Introduzione.

2.- Guida per l’utilizzo di GParted: come lavorare con le partizioni.

3.- Guida per l’utilizzo di GParted: Come visualizzare il supporto dei file system.

4.- Guida per l’utilizzo di GParted: Come risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

Precedente Metamail ottima utility per integrare il supporto per i tipi MIME. Successivo Guida per l'utilizzo di GParted: Introduzione.

Lascia un commento