Get a site

Gli aggiornamenti proposti a continuazione fanno parte del bollettino di sicurezza settimanale rilasciato da Canonical.

Sappiamo tutti quanto sia importante mantenere aggiornato il proprio sistema operativo, ma è parimenti esperienza comune che spesso siano proprio gli aggiornamenti a introdurre nuovi bug.

Xubuntu segue delle linee guida ben precise per gestire questa situazione.

La chiave di volta dell’intero discorso è che, una volta rilasciata la release, gli aggiornamenti non si fanno affatto, a meno che non riguardino vulnerabilità di sicurezza o bug particolarmente significativi.

Addirittura, nell’ottica di stabilizzare la release, già durante le ultime fasi di sviluppo l’ingresso di nuovi pacchetti dei vari software è sottoposto ad un controllo particolarmente rigido (una fase nota agli sviluppatori come “Feature Freeze”, appunto).

Gli aggiornamenti proposti a continuazione fanno parte del bollettino di sicurezza settimanale rilasciato da Canonical e riguardano in particolare i primi aggiornamenti importanti sulla sicurezza riguardanti la neonata Xubuntu 15.04 “Vivid Vervet”.

In particolare gli aggiornamenti riguardano:

xubuntu

COMPLETE GENERIC LINUX KERNEL.

Cambiamenti delle versioni di linux-generic:
Versione installata: 3.19.0.26.25
Versione disponibile: 3.19.0.28.27
Versione 3.19.0.28.27:
* linux ABI 3.19.0-28
Versione 3.19.0.27.26:
* linux ABI 3.19.0-27

GENERIC LINUX KERNEL HEADERS.

Cambiamenti delle versioni di linux-headers-generic:
Versione installata: 3.19.0.26.25
Versione disponibile: 3.19.0.28.27
Versione 3.19.0.28.27:
* linux ABI 3.19.0-28
Versione 3.19.0.27.26:
* linux ABI 3.19.0-27