Ekiga, applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza.

Ekiga (in precedenza nota come GnomeMeeting) è un’applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza appositamente scritta per GNOME, il noto desktop environment.

Ekiga utilizza sia il protocollo H.323 che il protocollo SIP. Supporta un gran numero di codec video, ed è pienamente compatibile con Microsoft NetMeeting.

Ekiga fu scritto da Damien Sandras per laurearsi alla Université catholique de Louvain. Ora è sviluppato da un gruppo di sviluppo guidato da Damien Sandras.

Caratteristiche:

Ekigaweblogo

* Interfaccia utente:
Rubrica con chiamata rapida e H.323/callto URL.
Dialpad.
Cronologia avanzata delle chiamate.
Videoconferenza a tuttoschermo.
Supporto Applica-Istantaneo direttamente in chiamata della Configurazione.
Modalità “Auto Risposta” e “Non Disturbare”

* Tecnologie:
Rinvio automatico di chiamata se occupato, se non vi è risposta, sempre (SIP e H.323)Trasferimento di chiamata (SIP e H.323).
Avviso di Chiamata/Chiamata in attesa (SIP and H.323).
DTMFs supportato (SIP e H.323).
Servizio basilare di messagerie istantanea (SIP).
Chat testuale (SIP and H.323).
Possibilità di registrarsi a diversi servizi di registrazione (SIP).
gatekeepers (H.323).
Possibilità di usare un proxy in uscita (SIP).
un gateway (H.323).
Messaggio (SIP).
Audio e Video (SIP e H.323).
STUN supportato (SIP e H.323).
LDAP supportato.

Download.

Screenshots.

Ekiga_in_a_Call.png

Call History

Call_History.png

Address Book

Address_Book.png

Chat Window

Chat_Window.png

Accounts Window

Accounts_Window.png
Ultima versione stabile tilasciata: 4.0.1

 

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

rss-feed-ubuntu_linux-banner

ALTRI ARTICOLI SU ARGOMENTI SIMILI

Leggi anche:  PC Sicuro? Molto dipende da File System e Permessi.
Precedente Rilasciata una nuova versione di Audacious lettore multimediale per Linux. Successivo Il meglio di Ubuntulandia, la top ten dei post più visti nel mese di Gennaio 2016.

Lascia un commento