Get a site

Drupal nuova versione per il famoso software di gestione dei contenuti

Drupal è un famoso software opensource nell’ambito dei sistemi di gestione dei contenuti: giusto per dare un’idea si parla di ben 2 milioni di download e circa 250000 siti realizzati con Drupal negli ultimi anni.

Un successo indiscutibile a cui si aggiunge anche, per il secondo anno consecutivo, la vittoria del concorso “miglior CMS opensource” indetto dall’azienda Packt Publishing, spesso promotrice di diversi progetti legati al software libero.

Tutto è successo il 15 gennaio 2000: il codice sorgente di Drupal 1.0.0 diventava di pubblico dominio sotto licenza free software.

Da quel giorno, grazie ai contributi di tutti gli sviluppatori appassionati, Drupal è passato alla storia. Nonostante i progetti opensource tendano a morire giovani, alcuni sopravvivono e godono di ottima salute, e Drupal è uno di questi.

drupal_thumb[2]
Il «core» di Drupal contiene i propri moduli. I moduli sviluppati dalla comunità possono comunque essere scaricati e installati in un’area dell’installazione di Drupal non destinata al «core». Il «core» di Drupal è stato progettato con un sistema di «hook» (ganci) o callback, che permettono ai moduli sviluppati dalla comunità di inserire funzioni nel processo di esecuzione di Drupal.

Il titolo (che corrisponde anche a un meritato premio di $5000 per gli sviluppatori di Drupal) è stato assegnato grazie al voto di una giuria specializzata ma anche a quello dei visitatori del sito: Drupal ha battuto importanti avversari come Joomla e DotNetNuke confermandosi leader anche dei CMS PHP.

Scheda completa, come installare Drupal e istruzioni per il download in questa pagina.

Drupal ha ricevuto vari apprezzamenti dai alcuni webmaster, progettisti e programmatori, in parte grazie al suo design modulare che permette al suo livello base, o «core» di fornire solo le funzioni essenziali nella sua configurazione predefinita. Funzioni e capacità di visualizzazione aggiuntive possono estendere il «core» tramite l’installazione di moduli e temi.

Ultima versione stabile rilasciata: Drupal 7.4.1

Prossimo rilascio: Drupal 8.0 (19/11/2015)

Download

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

rss-feed-ubuntu_linux-banner

(Visited 1 times, 1 visits today)