Get a site

Oltre 43 000 pacchetti di software libero in Debian.

Il sistema di gestione dei pacchetti di Debian, se usato in modo corretto, permette all’utente di installare dall’archivio insiemi coerenti di pacchetti binari sul sistema. Attualmente ci sono 44893 pacchetti disponibili per l’architettura amd64.

Il sistema di gestione dei pacchetti di Debian ha una storia ricca e fornisce molti programmi con interfacce per l’utente finale e molti metodi di backend per l’accesso agli archivi tra cui scegliere. Attualmente le scelte raccomandate sono le seguenti.

  • apt-get(8) per tutte le operazioni dalla riga di comando, incluse le installazioni e le rimozioni di pacchetti nonché gli aggiornamenti dist-upgrade.
  • aptitude(8) per un’interfaccia testuale interattiva per gestire i pacchetti installati e per cercare i pacchetti disponibili.

Debian  creata dal DEBIAN PROJECT, è un sistema operativo per computer composto solo da software libero, anche se può usare, tramite l’aggiunta di appositi repository, anche software proprietario o software libero basato su software non libero.

 

debian_logo

Il nome Debian è stato coniato dal fondatore del progetto, Ian Murdock, unendo il proprio nome e le prime tre lettere di quello della sua fidanzata (ora ex-moglie Debra).

Viene sviluppata attraverso la collaborazione di volontari da ogni parte del mondo e fornisce più di un semplice sistema operativo: viene distribuito con oltre 43 000 pacchetti, programmi già compilati e impacchettati in modo tale da permettere installazioni facili.

La forma principale è Debian GNU/Linux, così denominata perché utilizza Linux come kernel (la parte centrale di un sistema operativo) e programmi di utilità provenienti dal progetto GNU.

Debian contiene sempre almeno tre versioni che sono mantenute in maniera attiva: stable (stabile), testing (in fase di test) e unstable (non stabile). La distribuzione stable contiene l’ultima versione ufficialmente rilasciata di Debian.

È quella che deve essere usata per gli ambienti di produzione, quella che raccomandiamo di usare.

La attuale distribuzione “stable” di Debian GNU/Linux è la versione 5.0.0, chiamata lenny. È stata rilasciata il 14 Febbraio 2009.
L’ultimo aggiornamento a questo rilascio è stato fatto il 05 Settembre 2009. Si possono leggere maggiori informazioni sulle versioni di Debian disponibili.

La distribuzione “testing” contiene i pacchetti che non sono ancora stati accettati nella “stable” ma che sono nella coda per il passaggio. Il maggior vantaggio nell’utilizzare questa distribuzione è che include versioni più aggiornate del software.

Si veda la Debian FAQ per maggiori informazioni su cosa sia “testing” e come diventa “stable”.

La attuale distribuzione “testing” è squeeze.

La distribuzione “unstable” è quella in cui si sta portando avanti lo sviluppo di Debian. Di norma, questa distribuzione è usata dagli sviluppatori che amano avere sempre tutto aggiornato.

    La versione “unstable” è chiamata sid.

La prossima versione di Debian sarà chiamata “stretch” — la data di rilascio non è stata stabilita

    Debian 8 (“jessie”) — l’attuale versione stabile (stable)
Debian 7 (“wheezy”) — la precedente versione stabile (oldstable)
Debian 6.0 (“squeeze”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 5.0 (“lenny”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 4.0 (“etch”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 3.1 (“sarge”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 3.0 (“woody”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 2.2 (“potato”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 2.1 (“slink”) — una vecchia versione stabile
Debian GNU/Linux 2.0 (“hamm”) — una vecchia versione stabile

Le pagine web per le vecchie versioni sono mantenute online intatte, ma la release è mantenuta in un archivio separato.

Si veda la Debian FAQ per una spiegazione dell’origine dei nomi in codice.

Debian-Toy-Story-2

Da dove derivano questi nomi in codice?

Finora sono stati presi dai nomi dei personaggi del film “Toy Story” della Pixar.

    buzz (Buzz Lightyear) era l’astronauta,

    rex era il tirannosauro,

    bo (Bo Peep) era la bambina che si prese cura della pecora,

    hamm era il salvadanaio a forma di maialino,

    slink (Slinky Dog) era il cane giocattolo,

    potato era ovviamente Mr. Potato,

    woody era il cowboy,

    sarge era il sergente dell’Armata Verde,

    etch era la lavagna giocattolo (Etch-a-Sketch),

    lenny era il binocolo giocattolo,

    squeeze era il nome degli alieni con tre occhi,

    wheezy era il pinguino di gomma con un farfallino rosso.

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

rss-feed-ubuntu_linux-banner

(Visited 3 times, 1 visits today)