Get a site

Category Utility

Come masterizzare un CD o DVD su Linux con Brasero: Opzioni.

Brasero è un ottimo programma di masterizzazione disco per sistemi simil-Unix, che funge da front-end grafico (usando GTK +) per cdrtools, growisofs, e (opzionalmente) libburn.

Molto spartano nella sua interfaccia fa egregiamente il suo dovere.

Brasero è l’applicazione di default in Ubuntu (già da Ubuntu 9.04 Hardy Heron) e Xubuntu nonché nel desktop GNOME.
Concesso in licenza sotto i termini della GNU General Public License, Brasero è software libero.

Brasero è stato sviluppato da Philippe Rouquier & Luis Medinas.

Brasero, una semplice ed eccellente applicazione di masterizzazione CD/DVD per GNOME

Brasero, una semplice ed eccellente applicazione di masterizzazione CD/DVD per GNOME

Seconda ed ultima parte di questa guida estratta dalla biblioteca Gnome.

Per creare un progetto video, procedere come segue:
1...

Ekiga, applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza.

Ekiga (in precedenza nota come GnomeMeeting) è un’applicazione open source per il VoIP e la videoconferenza appositamente scritta per GNOME, il noto desktop environment.

Ekiga utilizza sia il protocollo H.323 che il protocollo SIP. Supporta un gran numero di codec video, ed è pienamente compatibile con Microsoft NetMeeting.

Ekiga fu scritto da Damien Sandras per laurearsi alla Université catholique de Louvain. Ora è sviluppato da un gruppo di sviluppo guidato da Damien Sandras.

Caratteristiche:

Ekigaweblogo

* Interfaccia utente:
Rubrica con chiamata rapida e H.323/callto URL.
Dialpad.
Cronologia avanzata delle chiamate.
Videoconferenza a tuttoschermo.
Supporto Applica-Istantaneo direttamente in chiamata della Configurazione.
Modalità “Auto Risposta” e “Non Disturbare”

* Tecnologie:
Rinvio automat...

Come creare, modificare e ordinare i propri record bibliografici con Bibus.

Come creare, modificare e ordinare i propri record bibliografici con Bibus.

Bibus è un programma di gestione di dati bibliografici: permette di creare, modificare, ordinare e cercare i propri record bibliografici. Inoltre, Bibus offre delle funzionalità che lo rendono unico tra i database bibliografici open source e anche commerciali:

* Organizzazione gerarchica dei riferimenti usando chiavi create dall’utente
* Concepito per ambienti multi-utente
o Si può condividere il database con un “illimitato” numero di utenti
o Ogni utente ha la propria classificazione
o Si possono stabilire i permessi per i singoli utenti: sola lettura o lettura e scrittura
* Ricerca live: le ricerche si aggiornano se il database cambia

bibus-bibliographic-database-14350771
* Ricerca on-line PubMed
* Ricerca on-line eTBLAST
* Inserimento dei riferi...

Sicurezza in Linux: Ognuno ha il suo sticky bit che si merita!

Sicurezza in Linux: Ognuno ha il suo sticky bit che si merita!

Nei sistemi operativi Unix e Unix-like, ed in generale nei sistemi POSIX, lo sticky bit è un permesso speciale che può essere associato ad un file (tipicamente ai file eseguibili) o ad una directory.

Storia.

Lo sticky bit venne introdotto nella quinta edizione di UNIX, nel 1974, per essere usato solo su file eseguibili. Se impostato, esso forzava il sistema operativo a mantenere nello spazio di swap l’immagine del programma anche dopo che il processo relativo era terminato.

Questo comportamento velocizzava le esecuzioni successive, in quanto lo spazio di swap era gestito come un file contiguo, e quindi più rapido da rileggere rispetto ai file eseguibili, che potevano essere memorizzati in maniera frammentata all’interno del

Come configurare scanner e stampanti per usargli al meglio in Ubuntu.

Come configurare scanner e stampanti per usargli al meglio in Ubuntu.

Linux associa le varie periferiche al relativi driver mediante l’utilizzo di alcuni files speciali che fungono da interfaccia software. Questi ultimi sono necessari a qualunque sistema operativo e non solo a Linux e garantiscono la comunicazione tra una data periferica ed il nostro kernel.

In pratica, il driver segnala al kernel le caratteristiche del dispositivo che andremmo ad utilizzare: se non disponiamo dei driver per una certa periferica il sistema non sarà in grado di riconoscerla ed utilizzarla.

Il problema delle incompatibilità hardware, di cui si parla spesso quando si fa riferimento a Linux, nasce dal fatto che i produttori di stampanti o scanner (ad esempio) non sviluppano software di controllo per le loro p...

Scan Tailor permette di migliorare le immagini scansionate con lo scanner.

Scan Tailor è un programma Open Source e multi piattaforma che permette di migliorare le immagini scansionate con lo scanner, ideale per digitalizzarle.

Un documento scansionato con lo scanner e poi digitalizzato in formato elettronico è si una cosa ecologica e fa anche risparmiare i soldi dell’inchiostro, e, visto che siamo nel web, è utile anche per condividere un documento, Scan Tailor riesce migliorare i documenti/libri/stampe/ecc. che si danno in pasto allo scanner.

Bisogna dire che tutte le stampanti hanno un programma che permette di migliorare i documenti che vengono acquisiti, però, come lo migliorano?, quanti programmi sono multipiattaforma ed open source?, io non ne ho mai sentito nessuno a parte le varie suite office open, Scan Tailor è stato pensato apposta per la fase suc...

465 Fonts Gratuiti per Ubuntu.

Fonts Gratuiti per Ubuntu. Brian Kent è un prolifico disegnatore di font. A soli 32 anni ha accumulato una notevole collezione di font di tutti i tipi. Brian conferma che possono essere usati sia per uso privato che commerciale in modo assolutamente free, senza incorrere in nessun tipo di problema di copyright.

Installazione del supporto AX25 nell’ambito radioamatoriale in Linux.

E' quindi necessario avere un driver che consenta di gestire il protocollo IP su rete AX.25, attraverso l'hardware che si intende utilizzare (TNC, BAYCOM, SCC, eccetera), che sia facilmente utilizzabile alla stessa stregua del modem telefonico.

Drupal nuova versione per il famoso software di gestione dei contenuti

In arrivo da domani una nuova versione di Drupal. Drupal è un famoso software opensource nell'ambito dei sistemi di gestione dei contenuti

Calibre il migliore strumento di gestione ebook open source di sempre.

Il caso di Calibre è un esempio paradigmatico di programma gratuito che svolge il proprio lavoro in maniera egregia, in molti casi addirittura migliore rispetto a tante controparti a pagamento. Ben pochi gestori di librerie virtuali, infatti, possono competere con la versatilità e semplicità di utilizzo che lo caratterizzano.

Calibre è nato da un’idea dell’allora studente Kovid Goyal che, nell’ottobre del 2006, ha deciso di decodificare il software di ereading Sony, in modo da poter gestire su Linux il proprio nuovo lettore PRS-500. Per raggiungere lo scopo Goyal ha lavorato alacremente riuscendo nell’impresa anche grazie al sostegno degli utenti dei forum MobileRead.

In seguito, il programma ha attraversato fasi evolutive di diversa natura con l’aggiunta di nuove funzionalità ...