Get a site

Category Sicurezza

Ubuntu VM Builder può essere usato anche per creare macchine virtuali personalizzate.

Ubuntu VM Builder può essere usato anche per creare macchine virtuali personalizzate.

Inizialmente sviluppato per creare la variante JeOS di Ubuntu Server Edition, ubuntu-vm-builder può essere usato per creare macchine virtuali personalizzate.

L’applicazione ubuntu-vm-builder fornisce un metodo per creare velocemente un ambiente di prova pulito, un metodo per automatizzare il processo di installazione della macchina virtuale e, per gli sviluppatori software, la possibilità di integrare la creazione di una macchina virtuale all’interno del processo di generazione di un’applicazione. Se viene usato un mirror locale, il processo di creazione della macchina virtuale può richiedere meno di due minuti dall’inizio alla fine.

Per creare una macchina virtuale personalizzata, digitare:

<i>...

CONTINUA A LEGGERE

Sicurezza in Linux: Ognuno ha il suo sticky bit che si merita!

Sicurezza in Linux: Ognuno ha il suo sticky bit che si merita!

Nei sistemi operativi Unix e Unix-like, ed in generale nei sistemi POSIX, lo sticky bit è un permesso speciale che può essere associato ad un file (tipicamente ai file eseguibili) o ad una directory.

Storia.

Lo sticky bit venne introdotto nella quinta edizione di UNIX, nel 1974, per essere usato solo su file eseguibili. Se impostato, esso forzava il sistema operativo a mantenere nello spazio di swap l’immagine del programma anche dopo che il processo relativo era terminato.

Questo comportamento velocizzava le esecuzioni successive, in quanto lo spazio di swap era gestito come un file contiguo, e quindi più rapido da rileggere rispetto ai file eseguibili, che potevano essere memorizzati in maniera frammentata all’interno del

CONTINUA A LEGGERE

Usbuntu Live Creator magnifica utiliy per installare Ubuntu su una USB flash drive.

Ubuntu Live USB creator è uno strumento ufficiale per creare Live USBs di Ubuntu Linux da un’immagine ISO.

Caratteristiche.

* Opzionale persistenza (tutte le modifiche apportate al sistema sono salvati, a differenza di un Live CD)
* Indicatore di progresso.
* Non formatta il dispositivo.

uSbuntu Live Creator è un piccolo software molto leggero ed naturalmente free, che vi permetterà senza essere dei maghi del computer e senza avere troppe conoscenze tecniche di creare in maniera semplice una USB key con dentro Ubuntu 8.10.

uSbuntu Live Creator vi permetterà di saltare tutto il processo difficile dell’installazione di Ubuntu su USB e mette perfino a disposizione una funzione fantastica di vitualizzazione automatica, permette di lanciare Ubuntu su Windows senza configurare niente e senza ...

CONTINUA A LEGGERE

Il meglio di Ubuntulandia: la top ten dei post più visti nel mese di Ottobre 2015.

gnuplot-on-terminalGuida a Gnuplot programma per il disegno di funzioni matematiche in 2D e 3D: Introduzione.

Gnuplot è un programma applicativo per il disegno di funzioni e di dati nello spazio a due e tre dimensioni.

Il suo funzionamento avviene per mezzo di istruzioni impartite attraverso una riga di comando e in questo senso il suo utilizzo può risultare un po’ strano all’utilizzatore occasionale.

Gnuplot è disponibile su molti sistemi operativi differenti e per quanto riguarda GNU/Linux, si utilizza l’interfaccia grafica X.

Per la precisione, si deve impegnare una finestra di terminale, attraverso la quale impartire i comandi.

CONTINUA A LEGGERE

2.- Sintesi storica del software libero.

gnu_tux-1600x1200

Il software libero è software pubblicato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e che ne inc...

CONTINUA A LEGGERE

Aircrack-NG, ottimo set di strumenti per testare la sicurezza delle reti wireless (auditing).

Aircrack-NG è ormai il più popolare set di strumenti per testare la sicurezza delle reti wireless (auditing).

Tra i software che compongono la suite troviamo Airodump per la cattura dei pacchetti (snifflng), Aireplay per il packet injection, Aircrack per testare la sicurezza delle chiavi di protezione WEP e WPA e, infine, Airdecap per decifrare dati protetti tramite WEP e WPA.

Update:
Ultima versione stabile pubblicata: 1.2


Download.

Supportato da diversi sistemi operativi, si tratta di uno dei migliori tools per il wireless craking ed il wardriving. Utilizzando Linux potete seguire le istruzioni del sito Wireless Defence (anche se in inglese risulta intuitivo seguire tutti passaggi grazie alle varie immagini a supporto della documentazione)...

CONTINUA A LEGGERE

Ubuntulandia: i 10 post più cliccati nel mese di Settembre 2015.

gnuplot-on-terminalGuida a Gnuplot programma per il disegno di funzioni matematiche in 2D e 3D: Introduzione.

Gnuplot è un programma applicativo per il disegno di funzioni e di dati nello spazio a due e tre dimensioni.

Il suo funzionamento avviene per mezzo di istruzioni impartite attraverso una riga di comando e in questo senso il suo utilizzo può risultare un po’ strano all’utilizzatore occasionale.

Gnuplot è disponibile su molti sistemi operativi differenti e per quanto riguarda GNU/Linux, si utilizza l’interfaccia grafica X.

Per la precisione, si deve impegnare una finestra di terminale, attraverso la quale impartire i comandi.

CONTINUA A LEGGERE

2.- Sintesi storica del software libero.

gnu_tux-1600x1200

Il software libero è software pubblicato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e che ne inc...

CONTINUA A LEGGERE

Gli aggiornamenti proposti a continuazione fanno parte del bollettino di sicurezza settimanale rilasciato da Canonical.

Sappiamo tutti quanto sia importante mantenere aggiornato il proprio sistema operativo, ma è parimenti esperienza comune che spesso siano proprio gli aggiornamenti a introdurre nuovi bug.

Xubuntu segue delle linee guida ben precise per gestire questa situazione.

La chiave di volta dell’intero discorso è che, una volta rilasciata la release, gli aggiornamenti non si fanno affatto, a meno che non riguardino vulnerabilità di sicurezza o bug particolarmente significativi.

Addirittura, nell’ottica di stabilizzare la release, già durante le ultime fasi di sviluppo l’ingresso di nuovi pacchetti dei vari software è sottoposto ad un controllo particolarmente rigido (una fase nota agli sviluppatori come “Feature Freeze”, appunto).

Gli aggiornamenti proposti a continuazione fanno parte...

CONTINUA A LEGGERE

PC Sicuro? Molto dipende da File System e Permessi.

pc-sicuro

Le regole di base da applicare subito prima e dopo l’installazione per rendere la propria distribuzione più resistente agli attacchi

LA FASE DI PARTIZIONAMENTO.

La prima regola prevede una particolare configurazione dell’hard disk. In questo caso specifico, proponiamo un sistema di partizionamento piuttosto complesso dedicando un file System (partizione) specifico ad ogni funzio­nalità del sistema o applicazione.

Questo dovrebbe rendere più difficile ad un aggressore compromettere l’intera macchina o perlomeno dare all’am­ministratore di sistema il tempo necessario per intervenire e bloccare ten­tativi di attacco in altri punti.

In genere, la maggior parte delle distribuzioni dispone di un tool di partizionameuto grafico utilizzabile già durante la fase di installazione, quindi bast...

CONTINUA A LEGGERE

Verifica lo stato di salute del tuo PC con Monitorix.

Scopri ed elimina eventuali “colli di bottiglia” che rallen­tano il tuo computer monito-rande costantemente il carico di lavoro a cui sono sottoposti CPU, RAM e Hard Disk.

Tutti siamo a conoscenza del fatto che il sistema operativo sfrutta le risorse hardware in suo possesso per eseguire se stesso e i programmi installati con l’obiettivo di soddisfare nel migliore dei modi le richieste di chi lo utilizza. È altret­tanto chiaro, però, che le “fonti” dalle quali può attingere l'”energia” necessaria non sono infinite per cui, carichi di lavoro eccessivamen­te elevati possono provocare problemi di funzionamento: un compu­ter sotto stress (server o workstation che sia) manifesta sempre una drastica riduzione delle performance ed è più esposto ad anomalie e guasti.

monitorix

Le soluzioni possono...

CONTINUA A LEGGERE

Guida per l’utilizzo di GParted: Come risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

Guida per l’utilizzo di GParted: Come risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

GParted su un CD “live”.

Un CD “live” è un CD che contiene un sistema operativo che è possibile utilizzare direttamente dal CD stesso.

L’utilizzo di gparted da un CD “live” ha i seguenti vantaggi:

    È possibile modificare qualsiasi partizione poiché non risulta montata.

    È possibile modificare le partizioni su computer che non hanno un sistema operativo avviabile.

L’applicazione gparted è disponibile in molti CD “live” delle più famose distribuzioni.

È possibile scaricare un’immagine “live” del CD contenente gparted dai seguenti siti web:

    GParted Live CD – http://gparted.sourceforge.net/livecd.php

    System Rescue CD – http://www.sysresccd.orggparted_live_disc_by_zeanoel-d71fkad

Suggerimento.

Per evitare d...

CONTINUA A LEGGERE