Akonadi è uno dei “pilastri” su cui si fonda il progetto KDE 4

Akonadi è una struttura di archiviazione per informazioni personali. il pacchetto fa parte di KDE y i suoi componenti fanno parte del modulo KDE PIM.

Akonadi è il servizio di archivio per i dati e i matadati del personal information management (PIM). Benché esso sia stato progettato per essere usato su ogni tipo di ambiente desktop, Akonadi è uno dei “pilastri” su cui si fonda il progetto KDE 4. Il servizio è estensibile e attualmente fornisce lettura, scrittura e accesso in interrogazione.

akonadi

Akonadi fornirà un unico strumento di identificazione e recupero informazioni per il desktop. Il servizio funzionerà come un’estensibile archivio di dati per tutte le applicazioni PIM. Nell’ambiente desktop KDE 3 ciascuna applicazione PIM aveva il proprio metodo di salvataggio e trattamento dei dati personali, questo condusse a diverse implementazioni di quello che in realtà è la essenzialmente lo stesso servizio.

Oltre al salvataggio dei dati, Akonadi fornisce alcune altre componenti quali la ricerca e la libreria (cache) per un semplice accesso e notifica dei dati cambiati.

Akonadi comunica con i server per ricevere e trasferire dati invece applicazioni attraverso una “API” specializzata. I dati quindi possono essere recuperati da Akonadi attraverso un modello progettato per raccogliere dati specifici (mail, calendario, contatti, etc). L’applicazione stessa sarà fatta di “visori” e “editori” per mostrare le informazioni all’utente e permettergli di inserirne di altre. Akonadi inoltre fornirà supporto per i metadati creati dalle applicazioni.

Siccome Akonadi si prende cura di archiviare e recuperare i dati, la quale è tradizionalmente la parte difficile nella creazione di un’applicazione PIM, lo sviluppo di applicazioni PIM diventa molto più semplice. A tal proposito, il team Mailody dimostra come un lettore di mail può essere costruito in soli dieci minuti usando Akonadi.

ALTRI ARTICOLI SU ARGOMENTI SIMILI

Leggi anche:  Guida a Rekong il browser KDE semplice e veloce: introduzione e interfaccia.
Precedente Confrontiamo Mousepad ottimo editor di testo per Xfce con Gedit e Kate. Successivo Tempo di avvio e prestazioni migliorati in Ubuntu 18.10 “Cosmic Cuttlefish” con LZ4 e Ztsd.

Lascia un commento