Get a site

Monthly Archives agosto 2015

Xubuntu aggiorna tutti i browsers.

Xubuntu aggiorna tutti i browsers.

Il team di Ubuntu ha annunciato il rilascio dell’ultima versione per Mozilla Firefox, Google Chrome e Chromium.

Ecco in dettaglio ogni aggiornamento:

Chromium sempre aggiornato su Ubuntu, ecco i cambiamenti nell’ultima versione stabile.

Chromium è un web browser open source da cui deriva Google Chrome. I browser condividono la maggior parte del codice e funzionalità, anche se ci sono alcune piccole differenze nelle caratteristiche specialmente sui termini di licenza.chrome new

Il progetto Chromium prende il nome dal cromo, il metallo di cui è fatta la cromatura...

L’ interfaccia grafica di K3B è senza dubbio la più accattivante del settore.

L’ interfaccia grafica di K3B è senza dubbio la più accattivante del settore.

K3b è un programma che si interfaccia a cdrdao e cdrecord per la masterizzazione su sistemi GNU/Linux.

Per installare il programma è sufficiente installare il pacchetto k3b.

Per poter sfruttare tutte le potenzialità offerte da k3b, quali la creazione di CD audio e video, è utile installare anche i seguenti pacchetti:

    sox
vcdimager
libk3b2-mp3
transcode

L’ interfaccia grafica è senza dubbio la più accattivante del settore, basandosi sulle librerie QT e ricalcando dunque lo stile del noto KDE.

k3b-1 Il tutto a discapito però della leggerezza, che lo penalizza su macchine non di ultimissima generazione.

k3b-formatdvd
Se si desidera utilizzare il programma in lingua italiana è sufficiente installare i seguenti pacchett...

PC Sicuro? Molto dipende da File System e Permessi.

pc-sicuro

Le regole di base da applicare subito prima e dopo l’installazione per rendere la propria distribuzione più resistente agli attacchi

LA FASE DI PARTIZIONAMENTO.

La prima regola prevede una particolare configurazione dell’hard disk. In questo caso specifico, proponiamo un sistema di partizionamento piuttosto complesso dedicando un file System (partizione) specifico ad ogni funzio­nalità del sistema o applicazione.

Questo dovrebbe rendere più difficile ad un aggressore compromettere l’intera macchina o perlomeno dare all’am­ministratore di sistema il tempo necessario per intervenire e bloccare ten­tativi di attacco in altri punti.

In genere, la maggior parte delle distribuzioni dispone di un tool di partizionameuto grafico utilizzabile già durante la fase di installazione, quindi bast...

Verifica lo stato di salute del tuo PC con Monitorix.

Scopri ed elimina eventuali “colli di bottiglia” che rallen­tano il tuo computer monito-rande costantemente il carico di lavoro a cui sono sottoposti CPU, RAM e Hard Disk.

Tutti siamo a conoscenza del fatto che il sistema operativo sfrutta le risorse hardware in suo possesso per eseguire se stesso e i programmi installati con l’obiettivo di soddisfare nel migliore dei modi le richieste di chi lo utilizza. È altret­tanto chiaro, però, che le “fonti” dalle quali può attingere l'”energia” necessaria non sono infinite per cui, carichi di lavoro eccessivamen­te elevati possono provocare problemi di funzionamento: un compu­ter sotto stress (server o workstation che sia) manifesta sempre una drastica riduzione delle performance ed è più esposto ad anomalie e guasti.

monitorix

Le soluzioni possono...

Guida per l’utilizzo di GParted: Come risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

Guida per l’utilizzo di GParted: Come risolvere i problemi di avvio del sistema operativo.

GParted su un CD “live”.

Un CD “live” è un CD che contiene un sistema operativo che è possibile utilizzare direttamente dal CD stesso.

L’utilizzo di gparted da un CD “live” ha i seguenti vantaggi:

    È possibile modificare qualsiasi partizione poiché non risulta montata.

    È possibile modificare le partizioni su computer che non hanno un sistema operativo avviabile.

L’applicazione gparted è disponibile in molti CD “live” delle più famose distribuzioni.

È possibile scaricare un’immagine “live” del CD contenente gparted dai seguenti siti web:

    GParted Live CD – http://gparted.sourceforge.net/livecd.php

    System Rescue CD – http://www.sysresccd.orggparted_live_disc_by_zeanoel-d71fkad

Suggerimento.

Per evitare d...

Guida per l’utilizzo di GParted: Come visualizzare il supporto dei file system.

Guida per l’utilizzo di GParted: Come visualizzare il supporto dei file system.

Per visualizzare le azioni supportate sul file system, scegliere: Visualizza → Supporto file system. Viene visualizzato il dialogo Supporto file system.

    Per visualizzare maggiori informazioni riguardo la tabella, fare clic su Legenda.

    Se è stato installato del nuovo software mentre gparted era in esecuzione, fare clic su Controlla azioni supportate per aggiornare la tabella.

Per chiudere il dialogo Supporto file system, fare clic su Chiudi.

Lavorare con i dispositivi.

gparted-ubuntu

Selezionare un dispositivo.

Per selezionare un dispositivo scegliere: GParted → Dispositivi e selezionarne uno dall’elenco. Nella finestra principale di gparted vengono visualizzate le partizioni presenti nel dispositivo.

Visua...

Guida per l’utilizzo di GParted: come lavorare con le partizioni.

Guida per l’utilizzo di GParted: come lavorare con le partizioni.

Azioni di base.

Queste azioni non modificheranno le partizioni nei dispositivi.
Selezionare una partizione

Per selezionare una partizione, usare uno dei seguenti metodi:

    Fare clic su una partizione nell’area di visualizzazione grafica.

    Fare clic su una partizione nell’area di visualizzazione di testo.

Nella finestra principale di gparted vengono evidenziate le partizioni sia nell’area di visualizzazione grafica che in quella di testo.

Nota:

Le operazioni sulle partizioni come l’eliminazione, il ridimensionamento, lo spostamento o la copia, la formattazione, il controllo e la scrittura dell’etimanejar-particiones-desde-linux-con-gpartedchetta richiedono che la partizione sia smontata per poter essere eseguite...

Guida per l’utilizzo di GParted: Introduzione.

Guida per l’utilizzo di GParted: Introduzione.

GParted è l’editor di partizioni per GNOME usato per creare, riorganizzare ed eliminare partizioni dai dischi.

Un dispositivo può essere suddiviso in una o più partizioni. Con gparted è possibile riorganizzare le partizioni su un dispositivo preservandone i contenuti.

Con GParted è possibile eseguire le seguenti azioni:

Creare una tabella delle partizioni su un dispositivo.

Abilitare e disabilitare i flag delle partizioni come quello di avvio o quello per renderle nascoste.

Compiere azioni come creare, eliminare, ridimensionare, spostare, controllare, etichettare, copiare e incollare sulle partizioni.

gparted-logo

Attenzione:

Modificare le partizioni può portare alla perdita di dati.

GParted è progettato per consentire la modifica delle partizioni r...

GParted è Ideale per creare lo spazio necessario all’installazione di una distribuzione GNU/Linux.

GParted è un sofisticato tool per gestire il partizionamento del disco in modalità completamente grafica.

Grazie a GParted è possibile creare, modificare, ridimensionare ed eliminare partizioni in quasi tutti i formati, anche quelle NTFS di Windows XP e Vista.

Ideale per creare lo spazio necessario all’installazione di una distribuzione GNU/Linux.

GParted sta per “Gnome Partition Editor application”.

Il software consente di modificare le partizioni presenti su un Hard Disk, preservando i dati presenti nelle partizioni stesse.

GParted è in grado di creare, distruggere, ridimensionare, spostare, verificare e copiare le partizioni ed i file system presenti su di esse.

Può dunque essere utilizzato per creare spazio per nuovi sistemi operativi, per riorganizzare lo spazio sul disco, per cop...

Metamail ottima utility per integrare il supporto per i tipi MIME.

Metamail ottima utility per integrare il supporto per i tpi MIME (Multi-purpose Internet Mail Extensions).

Metamail è una utility per integrare il supporto per i tpi MIME (Multi-purpose Internet Mail Extensions) all’interno dei client di posta elettronica.

In pratica, Metamail ha il compito di garantire il supporto per lo standard che stabilisce il formato che devono rispettare le e-mail.

Metamail è un’implementazione di MIME (Multi-purpose Internet Mail Extensions), uno standard proposto per la posta elettronica multimediale in Internet.

Metamail è configurabile e estensibile con il meccanismo “mailcap” descritto in una RFC informativa che accompagna il documento MIME. Metamail può essere usato per trasformare teoricamente ogni programma di posta in un lettore di posta multimediale.

P...